Verbale coordinamento 21 novembre 2016

In data 21 novembre 2016 nella sala Chiostro del convento dei Padri Cappuccini di Faenza, si riunisce il Gruppo di Coordinamento della parrocchia.
Risultano presenti all'incontro : Silimbani Alberto, Balducci Grazia, Balducci Paolo, Facchini Gian Domenico, Marchetti Lucia, Placci Elena, Arneodo Valentina, Alberghi Luigi, Laghi Pier Domenico, Ravaglioli Roberta, Collina Marco, Dal Borgo Antonio, Rosetti Rambelli Antonietta, p. Giorgio, p. Alberto, per Bandini Daniele è presente Bandini Michele.
L’incontro ha inizio parlando del doposcuola “Fuoriclasse“: da oggi è ripreso presso i locali della parrocchia con Magnani Davide come responsabile e con il gruppo di volontari che lo affiancheranno. Nel frattempo si è chiesto all’assessorato comunale la disponibilità ad assegnare alla parrocchia un volontario di Servizio Civile: l’amministrazione ha accolto il nostro progetto.
Tale volontario potrebbe essere utile anche per i ragazzi disabili e le persone anziane sole.
Da questa sera inizieremo la lettura - meditazione sull’enciclica “Evangelii Gaudium“, attraverso la lettura della lettera apostolica del nostro vescovo.
In questa lettera è riassunto tutto ciò che è caro e importante per il papa.
Tutto parte dalla gioia del Vangelo: questa bella notizia deve invadere tutta la nostra vita. La bella notizia è la Risurrezione di Gesù. Gesù è venuto per mostrarci la dolcezza e l’amorevolezza di Dio che è nostro Padre… papà.
Dio non è un teorema da risolvere, non è un burocrate a cui obbedire: è il Padre che ci vuole coinvolgere nella sua famiglia, è Amore, è Relazione.
Tutti coloro che si lasciano riempire il cuore da questo amore, sono pieni di gioia. Coloro che si lasciano salvare da Lui, sono liberati dal peccato: dalla tristezza si rinasce alla gioia della vita. La salvezza non è qualcosa di statico, ha bisogno di rinnovarsi ogni giorno.
La gioia non è uno stato d’animo, ma una presenza di un bene amato. Il tempo del Natale è il momento più proficuo e adeguato per incontrarlo.
Il papa invita ogni cristiano a rinnovare il suo incontro con Cristo.
Il vescovo ci lascia alcune domande per riflettere:
- ogni esperienza genera espansione. Qual è il mio incontro che genera questo?
- ho in me sufficiente coraggio per incontrare qualcuno?
- nella comunità riesco a rendere la mia gioia dell’incontro con Gesù?
- la Chiesa è per me madre e maestra?

Si svolgerà il “Novembre missionario” dal 12 al 28 novembre.
Nella catechesi dare spazio ai ragazzi perché stiano con Gesù: abituarli a brevi momenti di adorazione davanti al Santissimo.
- Iniziative della Diocesi: per gli anziani in difficoltà può essere previsto un sussidio.
- Buon vicinato: solidarietà per le famiglie.
A breve è prevista una riunione come Unità Pastorale per i profughi.

Il parroco rende note alcune spese economiche, sarà comunque previsto un resoconto comunitario pubblico.
- Macchina lava-pavimenti 1750,00
- Manutenzione terrazzo (ex don Milani) 3400,00
- Architetto ed ingegneri 1282,00
- Combustibile caldaia 1659,00
- Manutenzione tetto oratorio 8540,00
- Idraulico 2000,00 (circa)
- Elettricista 6930,00

In gennaio è prevista la festa di S. Antonio con la tradizionale lotteria.
Il 13 maggio, i ragazzi disabili con il gruppo Caritas si recheranno a Padova per l’incontro con il SERMIG; sarebbe auspicabile la presenza di giovani della parrocchia.
Viene proposta la preparazione di un nuovo numero del notiziario parrocchiale da distribuire in occasione del Natale: si ribadisce la necessità che i vari gruppi contribuiscano a fornire il materiale in tempo utile per la stampa.
La prossima riunione del coordinamento si terrà lunedì 19 dicembre 2016.
Alle ore 22:20 la riunione è conclusa.

Verbalizzante
Antonietta Rosetti Rambelli

Le pagine del nostro sito impiegano cookie necessari alla fornitura del servizio. Cliccando su Ok ne consenti l'uso.